Melograno 2006 - Temperature basse per un inverno piuttosto rigido; la neve non manca, anche se più contenuta rispetto agli anni precedenti. Il germogliamento si fa attendere fino al 10 aprile, quando le temperature si innalzano bruscamente sopra le medie stagionali. Un'annata asciutta con poca pioggia distribuita su tante giornate; caldo in crescendo che culmina in 36 giorni sopra i 30ºC a cavallo tra giugno e luglio, limitando l'allegagione e con essa il peso dei grappoli, inferiore al 2005. Ad agosto arriva qualche precipitazione, le temperature scendono - specialmente le minime - rallentando la maturazione polifenolica ma favorendo la sintesi degli aromi. Settembre sarà caratterizzato da tempo soleggiato e molto caldo: non si può chiedere di meglio. Al contrario del 2005 la vendemmia si svolge in tranquillità, sempre con il bel tempo.
Un vino con il pregio della sincerità e della trasparenza espressiva.
(Espresso: 15.5/20)