Melograno 2007 - Un inverno decisamente caldo precede una primavera calda e precoce. Temperature ben al di sopra delle medie (al suolo vicina ai 10ºC già a febbraio) e un conseguente germogliamento anticipato a metà marzo su terre notoriamente fredde e lente. Maggio e la prima metà di Giugno portano abbondanti precipitazioni, causando alle viti non pochi problemi. Finalmente luglio riporta buone temperature e tempo asciutto. L'invaiatura comincia il 6 luglio, seguita da una bella maturazione che procede rapida in un agosto soleggiato e fresco. Le basse minime notturne favoriscono la componente aromatica in uve splendidamente mature. La vendemmia molto precoce porta a vini concentrati ma di grande armonia, con rese tra 0.4 e 1,5kg per pianta.
Un'annata eccezionale, forse la migliore fino a qui: frutti rossi, pepe nero, fiori di campo, erbe aromatiche; originale, agile, di beva elegante, fluida ma pimpante, finale vivace, lungo ed intenso.
Uvaggio: carrarese, ciliegiolo, syrah.
(Espresso: 17/20)